Posts Tagged : attività culturali

Gangi ottiene l’ItaLive 2015 grazie alla scelta di 40mila turisti
Gangi ottiene l’ItaLive 2015 grazie alla scelta di 40mila turisti

Il Comune di Gangi ha ricevuto un’altra importante certificazione da mettere nel suo palmares di premi. Parliamo dell’ItaLive 2015  per la categoria “Evento più votato” ottenuto grazie alla manifestazione “Vivere in Assisi” tenutasi a Gangi lo scorso Settembre.

Un premio che ci riempie di orgoglio in quanto assegnato dalla gente. La selezione è infatti avvenuta tra gli eventi recensiti sul sito www.italive.it  in base ai giudizi espressi dai turisti e al parere di una commissione di esperti che ha valutato l’originalità, l’organizzazione e la comunicazione, Gangi ha raggiunto la vetta ottenendo 40.769 voti.

La cerimonia di consegna dei riconoscimenti si è tenuta a Roma, allo Stadio di Domiziano. A consegnare il premio, una targa personalizzata, e a formalizzare l’iscrizione all’Albo Italive, sono stati il direttore generale del turismo del Mibact Francesco Palumbo, il direttore relazioni esterne, affari istituzionali e marketing Atlantia e Autostrade per l’Italia, Francesco Fabrizio Delzio, il presidente Codacons, Carlo Rienzi, e il presidente Unaprol, David Granieri. A ritirare la targa sono stati il sindaco di Gangi Giuseppe Ferrarello e il promotore dell’evento Roberto Franco.

Vivere in Assisi, è considerata uno degli eventi storici più belli della Sicilia e, in Italia, la madre delle manifestazioni itineranti medievali. Gangi con le sue bellezze architettoniche rimaste immutate nel corso del tempo, è stato il grande palcoscenico di un autentico teatro sotto le stelle.

A Gangi si inaugura la prima scuola ecosostenibile
A Gangi si inaugura la prima scuola ecosostenibile

A Gangi si compie un nuovo passo verso il futuro che, come sempre più spesso accade, va nella direzione della sostenibilità ambientale. Di cosa parliamo? Ma dell’inaugurazione, avvenuta qualche giorno fa, della prima scuola ecosostenibile.

Si tratta della scuola elementare di Viale Don Bosco. I lavori di riqualificazione dell’edificio scolastico hanno riguardato  interventi integrati finalizzati al risparmio energetico. Nello specifico sono stati attuati lavori per:

  • la sostituzione caldaia,
  • la realizzazione dell’impianto termico a pavimento,
  • la sostituzione di infissi,
  • l’isolamento termico dei solai, della copertura e delle pareti esterne
  • la sostituzione delle lampade interne ad incandescenza con lampade a LED.

I lavori sono stati terminati in soli due mesi e mezzo e realizzati grazie a un finanziamento di 814 mila euro per il primo lotto e di 617 mila euro per il secondo ottenuto dal Comune di Gangi, con il progetto “Green Communities”, promosso dal Ministero dell’ambiente e dall’Uncem (Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani).

All’inaugurazione era presente anche il sottosegretario del ministero dell’Istruzione, del governo Renzi, Davide Faraone.

Una presenza importante che ha ancora di più evidenziato il prestigio dell’iniziativa. La prima scuola ecosostenibile abbatterà gli sprechi e contribuirà a difendere e a tutelare l’ambiente riducendo emissioni inquinanti, abbattendo i consumi e diminuendo l’ energia.

Gangi entra nella lista di meraviglie italiane di BuzzFeed
Gangi entra nella lista di meraviglie italiane di BuzzFeed

Che sia uno dei posti più belli della penisola italiana ormai è chiaro a tutti. E a dirlo non sono solo i turisti entusiasti ma anche le istituzioni che hanno riconosciuto a Gangi diversi premi.

Come tutti sapete, Gangi è stato eletto Borgo più bello d’Italia e Borgo dei borghi nel 2014. Dal 2012 fa parte dei Comuni “Gioiello d’Italia”, titolo attribuito dalla presidenza del Consiglio dei Ministri (è l’unico comune siciliano ad averlo ottenuto). E, dulcis in fundo, proprio in questi giorni, è stato inserito anche in una delle mitiche liste di BuzzFeed.

BuzzFeed è uno dei siti internet più visitati del mondo. Ha decisamente contribuito a definire la cultura pop degli ultimi anni ed è una vera istituzione negli Usa, in Uk, Australia, Brasile, Canada, Germania, Spagna, Francia, India, Giappone, Messico. Uno dei suoi giornalisti ha inserito Gangi nelle cittadine italiane imperdibili (al grido di “C’è molto di più di Roma, Venezia e Firenze”). Questo significa mostrare Gangi a una comunità di oltre 10milioni di lettori desiderosi di conoscere le bellezze italiane, quelle più vicine al proprio immaginario collettivo.

Gangi è stato definito incantevole e pittoresco ed è nella top 50 insieme alla costiera amalfitana e ad altre location meno “scontate” e fuori dal circuito del turismo di massa.
Un riconoscimento, questo, sicuramente meno istituzionale ma altrettanto importante.

Il contenuto di BuzzFeed, come al solito diventato molto popolare, ha già accesso la comunità di lettori che si è scatenata in decine e decine di commenti.
Anche dall’altra parte dell’oceano si accorgono di quanto vale il nostro borgo…

 

gangi-
Il video di Gangi apre le porte agli stranieri

 

“Avviso pubblico per l’assegnazione d’immobili vetusti devoluti gratuitamente dai proprietari per finalità turistico-ricettive o abitative”.

Sono queste le parole dell’annuncio con cui il comune di Gangi continua a promuovere il progetto delle “Case a 1€”, volto alla riqualificazione delle antiche abitazioni del centro storico.

E da un paio di giorni è stato inoltre pubblicato in rete anche un video, dedicato soprattutto ai turisti stranieri, che mostra, insieme al sindaco Ferrarello, le bellezze presenti all’interno del Borgo più bello d’Italia.

Aumenta, infatti, sempre più il numero di turisti europei e d’oltreoceano, che dopo una piacevole permanenza tra i vicoli immersi nell’atmosfera medievale del Borgo, decidono di aderire all’iniziativa, impegnandosi a restaurare uno degli immobili e diventandone così di diritto i proprietari.

Per tutti quelli interessati all’iniziativa, sul sito del Comune è presente una lista degli immobili da ristrutturare, corredata di foto e ai dati relativi alle misure perimetriche e catastali.

 

Ecco il video:

Clicca QUI per visualizzare la lista degli immobili.

DOMENICA-MUSEO-GANGI
Anche a Gangi #Domenicalmuseo

Gangi apre le porte alla cultura!

Anche il Borgo più bello d’Italia aderisce all’iniziativa #Domenicalmuseo, promossa – in tutto il territorio nazionale – dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

Domenica 7 febbraio sarà possibile visitare gratuitamente tutto il complesso dei monumenti e dei musei gangitani come il polo museale di palazzo Sgadari, la pinacoteca Giambecchina, il nuovissimo allestimento del museo della fotografia, il museo archeologico e quello antropologico e delle armi.

Una giornata utile per immergersi nell’atmosfera magica dei vicoli medievali del borgo, scoprendo cultura e tradizioni del territorio gangitano e delle Madonie. Un piccolo tesoro da non perdere.

Scopri di più QUI!

 

GANGI
Gangi in onda su TV2000: guarda l’intervista al sindaco

L’importanza di fare turismo in Sicilia, anche lontano dal mare”.

È stato questo il fulcro dell’intervista realizzata al sindaco di Gangi Giuseppe Ferrarello durante la trasmissione “Siamo Noi”, andata in onda sul canale Tv2000.

Una importante vetrina nazionale che ha permesso di far conoscere le bellezze del Borgo più bello d’Italia a una platea formata da centinaia di migliaia di telespettatori.

Ferrarello ha spiegato le strategie d’investimento in materia di turismo, tradizione e cultura enogastronomica. Scopri di più guardando l’intervista completa.

 

GANGI-NEVE
Gangi e la magia della neve: dal record del ’95 a ieri

 

Quella della neve è una bellezza senza tempo che attrae grandi e piccoli, come una magia inaspettata. Trasforma il paesaggio e diventa come una sorta di “riparo ghiacciato” per le bellezze che ogni città possiede.

E specialmente in Sicilia, descritta da molti come l’isola da 365 giorni di sole, la neve viene vista come la realizzazione di un sogno, come una veste elegante da indossare per festeggiare la stagione invernale.

Risvegliarsi e trovare i vicoli innevati del Borgo più bello d’Italia non accadeva da qualche tempo. Un’atmosfera che, soprattutto i gangitani meno giovani, ricollegano al lontano gennaio 1995, quando una forte ondata di gelo fece cadere su tetti e strade più di 80cm di neve rendendo Gangi protagonista di uno spettacolo naturale di, appunto, memorabile bellezza.

Il meteo dei prossimi giorni, pur accertando temperature molto fredde, non prevede nevicate, ma anzi qualche scorcio di sole, sicuramente ben accolto per riscaldarci almeno durante la prima parte della giornata.

Poi chi lo sa. Come dice il titolo di una canzone: “La neve se ne frega”.

E forse è proprio questo suo mistero nell’apparire che ci provoca, ogni volta che accade, quel tocco di felicità ed emozioni uniche e irripetibili.

 

foto-gangi
Inaugurato a Gangi il museo della fotografia dedicato a Giuseppe Albergamo

Si dice che la fotografia sia il miracolo solare in cui l’artista collabora con il Sole. Una macchina, quella fotografica, che ci permette di bloccare il tempo su alcuni istanti ed emozioni che una volta “scattati” resteranno impressi.

 

Una vera e propria arte quindi che anche il Borgo più Bello d’Italia si appresta a celebrare. Gangi, infatti, arricchisce la sua offerta culturale inserendo all’interno della cornice di Palazzo Sgadari, un museo dedicato alla fotografia, che conterrà antichissime macchine fotografiche, foto e cimeli donati da Gaetano Albergamo, nipote di Giuseppe Albergamo, noto fotografo del secolo scorso originario di Gangi.

 

Gli scatti di Albergamo sono tra i più apprezzati della storia della fotografia, vincitori del primo premio all’Esposizione del Progresso Industriale di Roma e all’Exposition International du Progrés Moderne a Parigi del 1923. Un’arte portata avanti anche dal figlio Francesco fino alla morte del padre avvenuta il 24 maggio 1964.

 

Un progetto che rappresenta un passo in più non solo nella valorizzazione dei beni culturali e del turismo, ma anche nel ricordo di quelle personalità che hanno reso importante il territorio gangitano. Un patrimonio da tutelare e rendere accessibile a tutti, affinché diventi immortale, proprio come una foto.

 


Progetto cofinanziato dall'Unione Europea
Fondo Europeo di Sviluppo Regionale "F.E.S.R."
Assessorato alle Attività Produttive
Dipartimento Attività Produttive

P.O. F.E.S.R. Sicilia 2007/2013
Linea d'Intervento 5.1.3.3
D.D.G. n.321 del 24-02-2014
C.C.N. Gangi

Partner finanziario
I Negozi di Gangi
Mappa dei negozi
Seguici su Instagram
No images found
Scarica la App We Love Gangi