image Chiesa della Badia: prezioso gioiello d’arte del 700 image Settimana della cultura: ritorna l’appuntamento annuale con tante iniziative

Parco delle Madonie: un paradiso dalla sorprendente Biodiversità

Parco Naturale Regionale delle Madonie

A circa 10 km da Gangi si trova il meraviglioso Parco Naturale Regionale delle Madonie,  un trionfo di natura che si estende per quasi 40.000 ettari tra il corso dei fiumi Imera e Pollina in un sorprendente susseguirsi di ambienti naturali diversi che donano la piacevole sensazione di fare un suggestivo viaggio nella natura dell’intera isola siciliana.

Anche se questo meraviglioso parco occupa solo il 2% della superficie dell’isola, è un incantevole paradiso dalla sorprendente Biodiversità, pieno di varietà di animali e piante differenti. Infatti la flora presente nel parco annovera oltre la metà delle 2600 specie botaniche presenti in tutta la Sicilia. Ancor più ricca è la fauna presente nel parco, basti pensare che è composta dal 70% delle specie di uccelli, dal 60% degli invertebrati e da tutte le specie di mammiferi presenti nell’intera isola.

Il territorio, inoltre, vanta una grande ricchezza di testimonianze di differenti epoche storiche che vanno da edifici religiosi, come chiese rupestri e monasteri, a masserie e mulini, che dimostrano come questa zona della regione fosse popolata sin da epoca remota.

Non a caso il Parco custodisce le rocce più antiche della regione, come per esempio Le Gole di Tiberio, spettacolare sito Geopark riconosciuto dall’Unesco, lungo circa 400 metri e alto 50, costituito da rocce calcaree formatesi nel triassico superiore.
In base alle caratteristiche geomorfologiche e climatiche, l’enorme area madonita può essere suddivisa in tre differenti zone. La fascia costiera del versante settentrionale presenta boschi più fitti, uliveti secolari, castagneti e frassini da manna. La catena montuosa ospita, invece, i boschi di leccio e faggio, mentre  il versante meridionale, che muta aspetto e clima con l’alternarsi delle stagioni, sintetizza alla perfezione l’essenza della Sicilia, presentandosi assolato e spoglio oppure verdeggiante e mite a seconda delle zone e dei periodi dell’anno, il tutto reso ancor più suggestivo dal susseguirsi di colline tutte coltivate a frumento ed orzo.

Condividi

Progetto cofinanziato dall'Unione Europea
Fondo Europeo di Sviluppo Regionale "F.E.S.R."
Assessorato alle Attività Produttive
Dipartimento Attività Produttive

P.O. F.E.S.R. Sicilia 2007/2013
Linea d'Intervento 5.1.3.3
D.D.G. n.321 del 24-02-2014
C.C.N. Gangi

Partner finanziario
I Negozi di Gangi
Mappa dei negozi
Seguici su Instagram
No images found
Scarica la App We Love Gangi