image Palazzo Comunale image Collegio di Maria

Chiesa Madre

Orari Apertura

dalle ore 7.00 alle 12.30 – dalle 16.00 alle 19.30

Orari SS.Messe

Feriali: ore 9.00
Domenica: ore 9.30 – 19.00

Dedicata a San Nicolò di Bari, la Chiesa Madre di Gangi sorge nella piazza del paese.

Oggi è collegata con la torre detta dei Ventimiglia, che è il campanile della chiesa, ma un tempo, le due strutture erano separate e quello che adesso è il campanile era una torre civica.

La chiesa Madre sorse nel XIV secolo, già con il nome di di San Nicolò. Era costituita da una sola navata e da un transetto con tre cappelle absidate.

Nel corso del XVI e XVII secolo subì le prime modifiche strutturali, con l’allungamento del vano fino alla torre e l’ampliamento a tre navate.

In quest’epoca era molto usata la cosiddetta “pinnata”: un portico sotto al quale si tenevano le riunioni cittadine. La troviamo nel fianco meridionale della chiesa.

Nel corso del Settecento fu completata la cappella sulla navata destra e furono realizzati alcuni altari.

All’interno possiamo ammirare il Giudizio Universale, capolavoro di Giuseppe Salerno (noto come lo Zoppo di Gangi). Inoltre troviamo numerose statue in legno: Sant’Eligio, San Luigi, San Gaetano di Tiene, San Domenico, San Vincenzo Ferreri, tutte opere attribuite allo scultore gangitano Filippo Quattrocchi. Il San Nicola di Bari, che si trova nell’altare maggiore del 1661, è stato realizzato da Scipione Li Volsi.

Degno di attenzione è l’Oratorio del SS. Sacramento, con affreschi del VIII secolo, e la cripta contenente le mummie di alcuni sacerdoti, che i gangitani chiamano “a fossa di parrini” (la fossa dei preti).

 


Progetto cofinanziato dall'Unione Europea
Fondo Europeo di Sviluppo Regionale "F.E.S.R."
Assessorato alle Attività Produttive
Dipartimento Attività Produttive

P.O. F.E.S.R. Sicilia 2007/2013
Linea d'Intervento 5.1.3.3
D.D.G. n.321 del 24-02-2014
C.C.N. Gangi

Partner finanziario
I Negozi di Gangi
Mappa dei negozi
Seguici su Instagram
No images found
Scarica la App We Love Gangi